Ricerca e Sviluppo

Lattebusche è dotata di 4 laboratori di Ricerca e Sviluppo, annessi ai 4 stabilimenti di produzione.

Lattebusche investe nella Ricerca e Sviluppo per offrire i migliori prodotti di qualitàLattebusche è dotata di 4 laboratori di Ricerca e Sviluppo, annessi ai 4 stabilimenti di produzione, con  7 ricercatori,  che oltre a condurre le normali attività di Controllo Qualità, sono impegnati a migliorare i prodotti già esistenti e a metterne a punto di nuovi. Nel corso del 2011 sono state effettuate, complessivamente, oltre 250.000 analisi su materie prime, semilavorati e prodotti finiti.

I ricercatori impegnati in questa attività sono costantemente aggiornati sia per quanto riguarda le tecniche analitiche che gli sviluppi tecnologici del comparto lattiero grazie a corsi di formazione e continui contatti con altre realtà sia produttive che di ricerca del settore. I ricercatori Lattebusche hanno inoltre la possibilità di testare in tempo reale i risultati delle loro innovazioni avvalendosi di un gruppo di assaggiatori addestrati (panel) selezionato tra i dipendenti dell’azienda stessa. Questa opportunità consente di avere, in tempi brevi e con risorse contenute, indicazioni sullo stato dell’arte delle sperimentazioni in corso.

Tutte le attività di ricerca e sviluppo si svolgono con il fondamentale apporto del personale operante all’esterno dell’azienda che ha il compito di raccogliere le esigenze dei consumatori e di informare relativamente alle novità appena immesse sul mercato.

Il coordinamento tra le richieste proveniente dai consumatori e l’esperienza del personale scientifico interno permettono una puntuale attività di miglioramento dei prodotti Lattebusche con un conseguente  ampliamento e rinnovamento di gamma.

Progetti di ricerca
  • Titolo progetto: Strategie biotecnologiche sostenibili per il miglioramento dei prodotti lattiero caseari – BIOLAT
  • Bando: FESR 2007-2013 – Azione 1.1.2 del 24 novembre 2009
  • Lattebusche è capofiliera del RTI formato da Lattebusche, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ed Experteam srl
  • Data inizio: 21/03/2012
  • Data fine: 17/02/2013